Archivio degli autori Valentina

DiValentina

FLESSIBILITA’ CON IL DIGITAL WORKPLACE

Flessibilità è una parola chiave sul cammino verso la crescita e l’innovazione. Per competere nell’attuale contesto di mercato, le aziende devono essere in grado di evolvere e di cambiare direzione velocemente. Questa trasformazione inizia con la tecnologia.

Ma quanto la flessibilità è una priorità per le PMI? Queste aziende investiranno in Information Technology per cogliere nuove tendenze e opportunità? I manager delle PMI sanno orientarsi tra le differenti tecnologie e identificare qualle maggiormente efficaci?

Un nuovo studio condotto da Censuswide e sponsorizzato da Ricoh analizza le opportunità da cogliere e le sfide da affrontare per diventare aziende più agili e flessibili.

Il sondaggio è stato condotto a dicembre 2017 coinvolgendo i manager di 1.608 PMI di Austria, Belgio, Lussemburgo, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Russia, Slovacchia, Sud Africa, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Regno Unito e Irlanda.

DiValentina

Con ARXivar la conformità al GDPR è semplice

Entro il 25 maggio 2018 sarà obbligatorio adeguarsi al nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, il GDPR, il cui obiettivo è quello di regolamentare come le aziende elaborano, memorizzano e distruggono i dati personali degli utenti.

Le novità

Tra le novità più importanti: La capacità di dimostrare la piena conformità al regolamento, l’obbligo di noti­fica (entro 72 ore) all’Autorità competente e agli utenti interessati in caso di eventuali fughe o compromissioni di dati e la garanzia “by default” di privacy e sicurezza nel disegno del prodotto o servizio.

“Se osserviamo il regolamento dal punto di vista di chi lo deve attuare, ci accorgiamo che non è in discontinuità con la vigente normativa (D.Lgs 196/2003 – meglio nota come legge privacy)”, esordisce Dimitri Zanella, Business Development Manager di Able Tech. “Si tratta piuttosto di una ridefinizione delle finalità. Si passa infatti, da un elenco di adempimenti da attuare, ad un approccio per obiettivi trasversale a tutti i settori”. Il regolamento dunque andrà calato all’interno della singola realtà aziendale che avrà la responsabilità di dimostrare come materialmente lo realizza all’interno del proprio contesto da un punto di vista documentale, procedurale e delle misure di sicurezza.

ARXivar per la gestione del GDPR

Ma come è possibile ottenere in pratica una buona gestione del GDPR?  La nostra risposta è ARXivar, che integrandosi a tutte le applicazioni aziendali in uso, permette di gestire con un unico strumento centralizzato, procedure, processi e informazioni alla base della conformità al GDPR. Con ARXivar, rendiamo attuabile un approccio basato sui processi e quindi, come suggerisce la normativa, un approccio by design: tutto resta tracciato, misurabile e dimostrabile ma soprattutto è il processo stesso a guidare l’attività dell’azienda, tramite workflow.

 

DiValentina

2017 BLI Summer Pick Awards

Ricoh è stata premiata da Buyers Laboratory LLC (BLI) nell’ambito dei Summer Pick Awards 2017. Cinque riconoscimenti che confermano la leadership di Ricoh nell’innovazione: Outstanding Multifunction Printer for Mid-Size Workgroups (Multifunzione d’Eccellenza per gruppi di lavoro di medie dimensioni), Outstanding Multifunction Printer for Large Workgroups (Multifunzione d’Eccellenza per gruppi di lavoro di grandi dimensioni), Outstanding Departmental Multifunction Printer (Multifunzione d’Eccellenza per dipartimenti aziendali), Outstanding Departmental Printer (Stampante d’Eccellenza per dipartimenti aziendali) e Outstanding 25-ppm Copier Multifunction Printer (Multifunzione d’Eccellenza 25 ppm)

DiValentina

IBM e Ricoh insieme per creare la lavagna intelligente

Una gestione dei meeting inefficiente può far sprecare tempo e rendere più difficile la vita d’ufficio. Ricoh può trasformare la modalità di gestione dei meeting e supportare attivamente le persone nell’utilizzo di tecnologie all’avanguardia. Le nostre lavagne interattive, per esempio, sono in grado di guidare la discussione, ottimizzando il processo decisionale.

Ricoh e IBM stanno sviluppando una soluzione innovativa che libera i dipendenti dai problemi di gestione dell’agenda, condivisione delle idee e comunicazione da remoto.

Quali sono gli altri motivi per usare una Lavagna Cognitiva?

  • Le riunioni tradizionali sono sempre meno importanti a fronte delle possibilità di lavorare in remoto offerte dalle tecnologie moderne
  • Le aziende sprecano enormi quantità di tempo e di denaro a causa di riunioni inutili o inefficaci*
  • I dirigenti utilizzano quasi il 50% del loro tempo in riunioni*
  • Si ritiene che il 34% delle riunioni non apporti alcun valore aggiunto*
  • Le aziende fanno fatica a capitalizzare le scarse conoscenze che riescono ad acquisire
  • Nonostante le azioni e le osservazioni, quasi il 90% delle informazioni viene perso al termine della riunione*
  • Enormi quantità di conoscenze vengono perse quando i dipendenti vanno in pensione o cambiano lavoro

IBM sta installando più di 80 lavagne interattive Ricoh nella sua nuova sede corporate Watson IoT a Monaco, Germania. Ciò consentirà ai team di sviluppo del prodotto IBM di Monaco di tenere riunioni con altri dipendenti, nonché con i partner e i clienti in altre sedi, ad esempio in Giappone, in Brasile e negli Stati Uniti, dove tutti saranno in grado di leggere le annotazioni nella propria lingua.

Si tratta di un primo passo importante per il miglioramento della produttività delle riunioni. Poiché la tecnologia Watson è in continua evoluzione, in futuro sarà possibile attivare una gamma di funzioni smart più complesse a sostegno delle riunioni.

*Fonte: Blog “Internet of Things” di IBM

Questo sito si avvale di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti l’utilizzo dei cookie. Leggi | Chiudi